giovedì 9 agosto 2018

Mangiare il gelato in Riviera: da Rimini a Cesena


Quest'estate diversamente dalle altre ho latitato un bel po' sul blog... dopo l'uscita della guida ho avuto uno svuotamento cerebrale di quelli in cui non riesci nemmeno più a scrivere in fila come ti chiami e ho avuto bisogno di staccare un bel po'. Certo, su Instagram ho continuato a postare come non ci fosse un domani ma si sa, su Instagram basta anche un'immagine e si è detto fin troppo.
Una categoria che ho escluso dalla Guida all'ultimo perchè ho pensato fosse troppo estiva e che invece è parte fondamentale della mia vita anche in inverno è il gelato: ecco quindi la classifica le migliori gelaterie in zona, anzi no, sarebbe più corretto dire le mie preferite. In realtà, avrei voluto stilare per quanto ne sono patita solo "i migliori gelati al pistacchio", ma era un po' troppo riduttivo.  Sarò breve e concisa, diversamente da tante altre volte, dopotutto è pur sempre estate e fa caldo, chi ha voglia di leggere papiri? 



Rimini
Bar Gelateria Montebianco 
Via dei Martiri 70, Rivazzurra

A Rivazzurra diciamocelo, ci vado solo per le granite del Montebianco. Se cercate una granita siciliana con i fiocchi, questo è il posto giusto. La mia preferita in assoluto è quella alla mandorla, mentre Andrea mixa sempre mandorle e pesca, o mandorle e more di gelso. I gusti sono tantissimi, anche quella al cocco e all'anguria sono top. Amo questo posto anche perchè è un po' sospeso ne tempo, tantissima gente ancora si ferma a mangiare ai tavolini di fuori, che costeggiano anche un hotel e sulla terrazza di sopra, che scoprirete solo se siete degli abitudinari. Di fianco alla ferrovia, con almeno 40 posti seduti e altrettanti tavolini, di sera arriva un'arietta che fa sentire subito in vacanza.



Gelateria L'Infinito 
Viale Siracusa 59, Rimini

La Gelateria Infinito l'ho scoperta anni fa durante un momento di ricerca incredibile: era ed è tuttora la prima gelateria di Rimini su Tripadvisor, portale che non amo per niente ma che ogni tanto mi tocca ascoltare. Incuriosita ci sono andata, e sono rimasta incredula perchè per una volta Tripadvisor aveva ragione. Si trova poco fuori dal caos riminese, ed è riuscita a crearsi negli anni una clientela fidelizzatissima sia di riminesi che di turisti che ogni anno non aspettano altro che tornare in vacanza per andare lì a mangiare il loro gelato preferito. Anna è la titolare, simpaticissima e super sprint: ogni cosa nella gelateria dalle torte alle decorazioni ha il suo tocco magico e coloratissimo, con una predilezione per i pois. I gusti sono tantissimi e sono tutti super cremosi, una nuvola che si scioglie in bocca ma super digeribile e perfetto in tutte le sue componenti. Il gelato all pistacchio è buonissimo, così come quello al fior di bufala e il gelato alle more e tutti i gusti di frutta (che amo solo quando sono fatti con vera frutta), e qui si sente e si vede.Tutti i gusti sono a pozzetto qui, che significa che non li vedete fisicamente al momento della scelta: questo è sempre garanzia di un gelato eccellente, perchè il pozzetto è la miglior conservazione possibile per un gelato, e un gelatiere che sceglie il pozzetto a scapito della vetrina, è un gelatiere che vuole molto bene al suo gelato. 

Gelateria La Dolce Vita
Via Casale 366, Villa Verucchio


Sulla Dolce Vita dovrei scrivere un post unico per tutte le volte che ci sono stata. E alla faccia di chi pensa che per il cibo non si facciano km al giorno d'oggi, vi rassicuro dicendovi che io per il loro gelato parto da Santarcangelo e a volte da Rimini per arrivare fino alla fine della Marecchiese. Il pistacchio qui è incredibile, con aggiunta di sale di Cervia per dargli quel giusto contrasto dolce/salato. Anche i gusti più classici sono tutti buonissimi, soprattutto il mandorlato (preferito di mia mamma) con la crema all'uovo e le mandorle aggiunte sia dentro al gelato sia sul momento. Ma il pistacchio e la nocciola, vincono su qualsiasi altro. 

Santarcangelo di Romagna

Santarcangelo come sapete è la mia città d'origine... ora, dovete sapere che a Santarcangelo ci sono a momenti più gelaterie che abitanti, e sono tutte buonissime. Per anni sono stata una fan dei gusti super cioccolatosi e pannosi, mischiati con mille ingredienti. Ora invece sono una grande amante di quelli classici, super tradizionali, o di quelli "solo per un weekend" con accostamenti particolari e più arditi.

 
Gelateria Fresh Mavi 
Via Cavour 44, Santarcangelo di Romagna

Fresh Mavi è una delle mie due gelaterie preferite a Santarcangelo. Marco, il titolare, è siciliano, e questo già basta a far gioire le endorfine mentre si pensa al gelato. Tutti gli ingredienti infatti provengono dalla sua Sicilia, almeno quelli dei miei gusti preferiti. Mi sono innamorata di questo gelato da una torta sentita ad un compleanno qualche anno fa - credo tutt'ora una delle più buone mai mangiate - e il secondo colpo di fulmine l'ho avuto quando ho assaggiato la sua crema, con un po' di vaniglia ma anche con un pizzico di limone, proprio come una volta. Mi piacciono le proposte di Marco perché oltre ai classici ci sono sempre gusti che cambiano continuamente, per le persone come me curiose di assaggiare ogni tanto qualcosa di nuovo. L'ultima trovata di quest'anno è stato creare gusti diversi ispirati alle diverse regioni d'Italia, una sorta di tour del Bel Paese su cono. Non da ultimo, dovete provare le granite, quella al pistacchio è migliore di tante mangiate anche in Sicilia.




Gelateria LattePiù 
Viale Marini 12/14, Santarcangelo

Quando ha aperto a Santarcangelo circa un anno e mezzo fa, ho pensato "alè un'altra gelateria": come vi dicevo sopra, il business delle gelaterie a Santarcangelo va fortissimo. Da addetta ai lavori, ho amato subito il logo, super vintage e super impressive con la mucca grande disegnata su sfondo azzurro, sicuramente un logo che non passa inosservato. Ho tardato un po' ad andare ad assaggiare il gelato perché il gelato è una di quelle poche certezze come la pizza in cui, se hai già il tuo indirizzo preferito fai fatica a sperimentare. Sono però rimasta sopresa dalla bontà di questo gelato, dal metodo con cui viene preparato e dalla cremosità, che rimane perfetta e invariata anche se il gelato lo porti a casa e lo tieni nel freezer per qualche giorno (dato da non sottovalutare, generalmente dopo due giorni tante componenti del gelato "muoiono" e non è più come quando si è comprato). Anche i santarcangiolesi hanno apprezzato tantissimo questa nuova apertura, che è situata in una posizione di passaggio e quindi super frequentata. I miei preferiti sempre il pistacchio, il gusto alla cassata siciliana (non c'è sempre), il fiordilatte con latte di bufala e le varianti più strane dei gusti normali. Tutti i gusti sono a pozzetto qui, quindi non li vedete e dovete lasciarvi ispirare dalla lavagna. 

Savignano sul Rubicone 
Gelateria del Borgo di San Rocco, Via Matteotti 87

Parlando di sperimentazioni e di gusti particolari, con la Gelateria Borgo di San Rocco il colpo di fulmine è stato online, un anno fa o poco più. La loro comunicazione impeccabile super minimal e così chic per una gelateria, che mi ha spinto con la macchina fino a Savignano per andarli a conoscere. Quello che mi si è spalancato davanti agli occhi però è stato di molto superiore a quello che avevo immaginato. Abbinamenti incredibili, gusti ricercati, stagionalità in gelateria (siamo tanto abituati a sentirne parlare al ristorante, ma ne avete mai sentito parlare in gelateria?) e una ricerca fuori dal normale. Non solo, un'alta gamma di gelati anche per chi è intollerante, allergico al lattosio, e chi più ne ha più ne metta. Un esempio di quello di cui sto parlando? Avete mai sentito il gelato Tzatziki, con yogurt greco, olio evo, cetrioli, poco zucchero e erbe aromatiche? E il sorbetto di fichi e latte di mandorla? E se vi chiedessero che sapore ha la primavera? Avete mai provato FiordiGlicine, il gelato al latte ottenuto dall'infusione dei fiori del glicine e arricchito dai fiori di glicine cristallizzati? Andate a provarla se non la conoscete, mi ringrazierete per tutta la vita.


Bellaria
Cremeria Mussoni, Via Alfredo Panzini 10

Il nome è chiaro, non siamo davanti a una gelateria ma a una cremeria, probabilmente la migliore di tutta la Romagna balneare. A Bellaria la conoscono tutti, ma a Rimini già no, ed è il motivo per cui sono qui a consigliarvela. La Gelateria Cremeria Mussoni lo svela già dal payoff il suo intento: il gelato come una volta. Qui il gelato è artigianale e davvero di qualità, provate il gusto al Cremino Fiat o la Vecchia Crema Romagnola per rendervene conto. Ho amato subito la modalità di preparazione di certi gusti come la Stracciatella, per la quale il cioccolato fondente viene direttamente versato nel pozzetto e spatolata sul momento, e come per questa tanti altri... è difficile non sentirsi subito parte del gioco.

Cesena
Gelaterie Leoni, Via Savio e Via Fratelli Bandiera 



Partiamo con una doverosa premessa: questa è l’unica Gelateria in Emilia Romagna che è riuscita a posizionarsi fra le prime 5 nella classifica di quest’anno del Gastronauta, che per chi non lo sapesse è un concorso mica da ridere. Chi mi segue su Instagram sa che il gelato è diventata una mia ossessione da qualche anno, e che negli itinerari gastronomici quando vado in viaggio c’è sempre una gelateria. Quando ho conosciuto Leo delle Gelatterie Leoni sono rimasta sbalordita davanti alla quantità di gusti particolari che la sua mente era in grado di produrre: come una bacchetta magica, bastava immaginare un gusto perché lui riuscisse a materializzarlo, e anzi, darei il 90% della colpa a lui se il gelato negli ultimi anni è diventato così di mio interesse e se ho preso altri 10kg per questo. Le Gelaterie (due, una in centro e una su via Savio) sono le uniche in Romagna ad aderire al progetto “Campagna Amica nel Gelato” di Coldiretti, un progetto che garantisce e certifica che frutta, vino, miele e farine, utilizzati nei laboratori, siano realmente a kilometro zero e coltivati secondo i principi di etica e rispetto racchiusi nella filiera agricola italiana. Non solo, proprio come nelle latterie di una volta (che erano vere e proprie botteghe), Leoni produce yogurt fresco, formaggi, stracciatella e ricotta. I miei gusti preferiti sono tantissimi, dal pesto di pistacchio con il sale di Cervia, che è il mio pistacchio preferito nel mondo, alla crema all’uovo con un po’ di vaniglia, prodotta nella vecchia Carpigiani a bastone, alla stracciatella che era un gusto che snobbavo prima di sentirlo qui, con il cioccolato colato caldo sul fiordilatte e miele d’acacia. Il primo gelato però non si scorda mai, come il primo amore, e Leoni mi ha conquistata con un gelato alla mandorla grezza di Sicilia, cous-cous e carote caramellate. 


Ok, e un po' di gusti normali? Avete ragione, che tutta questa sperimentazione può non essere per tutti. Mia mamma per dire, è un'amante dei gusti classici, e guai a toccarle il suo gelato preferito: quello del Pellicano. Per lei i gusti sacri sono il mandorlato (crema all'uovo e mandorle pralinate) e la panna cotta. La loro pannacotta per dire, è amatissima dai riminesi e non solo.

La Gelateria Baci e Abbracci è nella mia wishlist da un po'. Come le altre è un tesoro un po' fuorimano, a Longiano, ma è la preferita di Valentina dell'Osteria dei Frati, e quindi è una garanzia. Mi parlano di gusti eccellenti sia sul tradizionale sia su quelli un po' più strani, quello che mi ha incuriosito di più fin'ora è stato quello all'Ebano. Giuro che prima dell'estate ci vado, nel frattempo se ci andate voi, fatemi sapere.

A Rimini, la Gelateria il Castello è una anzi forse la preferita dai riminesi. Si trova in centro, il gelato è cremosissimo e pannoso, e viene preparato in continuo per tutta la giornata. Mi fa sorridere sempre perchè ci sono clienti talmente fidelizzati da conoscere gli orari di produzione del gelato, e che ogni giorno si presentano alla stessa ora non appena sanno che il gelato è pronto, appena mantecato. Un esempio? Quasi sempre la Gianduia esce alle 17, appuntamento al Castello per mangiarla appena fatta.

SHARE:

Nessun commento

Template Created by pipdig