martedì 17 dicembre 2013

#17 Christmas Project: Shortbread alla lavanda e limone


Sarebbe meraviglioso se io raccontassi di questi biscotti e di campi di Provenza, dell'aria che tira fra i campi di lavanda nelle prime ore di un pomeriggio estivo a Valensole.

Ma la verità è che a me la lavanda ricorda di un brutto esaurimento nervoso. Ed è per questo che la amo. Quando una cosa del genere passa definitivamente rimangono solo i ricordi, e se si ha sufficiente tenerezza in cuore rimangono quelli belli, quelli delle persone che ti hanno aiutata a uscirne fuori, hanno preso la tua vita facendo finta che fosse loro e ti hanno raccolta come un cucchiaio.
A me la lavanda questo ricorda. Mi ricorda di quel sacchettino piccolo a forma di cuore cucito con una stoffa grezza che tenevo vicino al cuscino.
Me lo aveva regalato una mia amica, una di quelle fissate con le cose omeopatiche e gli oli essenziali. 

"Comprati l'olio essenziale di mandarino o quello alla lavanda. Anzi, tieni questo sul cuscino, ti regolarizza il respiro"

Ho passato un due mesi buoni che non dormivo, mi svegliavo di continuo in preda al panico, e mi piace pensare che quando ho ricominciato a dormire sia stato anche merito di quel cuoricino imbottito di lavanda che con il suo profumo forte e molto più che semplicemente inebriante, mi obbligava a respirare più profondamente.
La lavanda rappresenta questo per me, il credere che le cose prima o poi cambieranno. E il resistere.

I biscotti alla lavanda li ho sempre inseguiti come un miraggio, ne ho provate diverse di ricette prima di arrivare a quella che mi piacesse, o che mi ricordasse quelli che avevo assaggiato la prima volta.
I veri biscotti alla lavanda infatti sono dei biscotti dolci ma molto più tendenti al salato, il sale si sente e la lavanda anche. Partiamo quindi dal presupposto che la lavanda vi piace, almeno come profumo, altrimenti è una battaglia persa.
I commenti in merito variano dal "Oh, sono meravigliosi e tremendamente inglesi" a "Mi sembra di mangiare una saponetta".
Quindi sì, la lavanda deve piacerti se vuoi apprezzare i biscotti alla lavanda.
La ricetta proviene dal blog Pastry Affair, uno dei mie best inglesi subito dopo Like a Strawberry Milk. Questi sono burrosissimi e il profumo che sprigioneranno in cottura è impagabile.

p.s. Mancano 8 giorni a Natale

Shortbread alla lavanda e limone

Ingredienti

220g di burro
90g di zucchero a velo
250g di farina 00
3 limoni
1 cucchiaino opzionale di essenza di vaniglia
2 cucchiaini di fiori di lavanda essicati
2 cucchiai di zucchero semolato per la copertura (opzionali, io non li metto di solito)
2 pizzichi di sale

Procedimento

Preriscaldare il forno a 180° e nel frattempo lavoare a crema il burro, lo zucchero a velo, la buccia grattuggiata di due dei tre limoni, il sale e la vaniglia.
Aggiungere poi i fiori di lavanda essicati.
Amalgamare fra di loro gli ingredienti e unire poi la farina un po' per volta. Il composto risulterà molto cremoso. Lasciare poi una mezzoretta a rassodare in frigorifero e trascorso il tempo, stendere fra due fogli di carta forno il composto.
Lasciare riposare un'altra mezzoretta in frigo il composto steso. Spolverare poi con lo zucchero se si è deciso di utilizzarlo e ritagliare i biscotti della forma desiderata.
Cuocere a 180° per dieci minuti, non devono diventare scuri ma rimanere piuttosto chiari.


SHARE:

2 commenti

Gabila Gerardi ha detto...

E' vero che con il tempo i ricordi brutti svaniscono e restano solo quelli piacevoli…sarà una cosa fisiologica e assolutamente necessaria per vivere una vita serena!!! Vuoi la cruda verità? Io detesto la lavanda, una volta feci un tentativo ma fu come dare un morso ad una saponetta!!! I tuoi biscotti invece sono certa che saranno uno quinto!!! Bacio bellezza!!

Giulietta | Alterkitchen ha detto...

Mi piace tanto il principio che leghi al profumo di lavanda, al fatto che tutto possa cambiare e risolversi al meglio.
Per me lavanda è il profumo di due uomini: il profumo di quella che mi faceva annusare mio papà da piccina e quello di un recente viaggio in Provenza, che ha cambiato tutto.
Adoro la lavanda, nei profumi e nei biscotti.
Una versione simile mi è stata da poco regalata per lo swap di biscotti e l'ho semplicemente adorata.

Un abbraccio

Template Created by pipdig