domenica 17 settembre 2017

Giardini D'Autore a Rimini: le novità 2017 in ambito food


Se c'è una stagione che amo, è l'autunno.
Se c'è una cosa che amo ancora di più, sono gli eventi autunnali, quelli che ancora un po' sanno di salsedine e maniche corte, ma che impertinenti desiderano il primo foliage e il Natale (al quale, ricordiamolo, mancano poco più di 100 giorni). Forse quest'anno mi perderò tutto Dicembre e il mio spirito natalizio per un viaggio meraviglioso del quale ancora non posso anticipare nulla, forse.
Nel mentre, mi godo questo tempo un po' ballerino che però mi piace tanto, perchè mi permette di stare interi weekend a casa a poltrire al pc con il maltempo di dedicarmi con calma alla casa, alla cucina, e a tutti i miei hobby. Mi mancano molto le estati passate a Londra e soprattutto i weekend che passavo fra Battersea Park, i mercatini vintage, Liverpool Street e Brick Lane, la domenica pomeriggio a ingozzarmi di mangiare bagels al salmone. E' per questo che ogni anno (nonostante mia mamma e le mie amiche pensano che io sia un pollice morto), più o meno a Marzo e a Settembre, aspetto con ansia Giardini D'Autore, perchè è uno di quegli eventi proprio come piace a me: contemporaneo, ricercato, esteticamente bellissimo, e dall'aria cosmopolita.


L'evento abbraccia diversi settori, e anche quest'anno sarà un weekend (anzi, una due giorni, Sabato 23 e Domenica 24 Settembre) in cui si potrà girare fra giardini, piante, paesaggi ma anche conoscere artigiani, designer, paesaggisti, un'occasione stupenda per cercare idee e spunti per ripensare e vivere gli spazi verdi.  E in ambito food? Cosa dobbiamo aspettarci noi ossessionati dal cibo e da Instagram?  La grande novità di questa edizione è data da Giardini Farm, ovvero uno spazio in cui sarà possibile fare la spesa acquistando frutta e verdura direttamente scegliendole dalla pianta, dai migliori produttori della zona. 


La cosa che aspetto più di ogni altra è la Colazione sull'erba, a cura di Panenostro Lab, di cui avevo già parlato qui e a cui sono molto affezionata. E' stato indubbiamente il locale rivelazione di questo inizio estate, con i suoi pranzetti, la Colazione dei Sogni il weekend, e la sua posizione così insolita per noi riminesi. All'interno dello spazio di Giardini Farm sarà possibile fare colazione sull'erba, o comodamente seduti al tavolo, magari a piedi nudi. La ricerca dei dettagli, i meravigliosi allestimenti floreali di Carlotta, la passione per i prodotti dell'orto e le torte "preparate a meraviglia" si trasferiranno per due giorni al Parco Federico Fellini, per rendere indimenticabile la colazione, il brunch e la merenda, con quel profumo di buono che ormai è il loro marchio di fabbrica.


Una persona che non vedo l'ora di conoscere nonostante sia di Santarcangelo e la cosa fa piuttosto sorridere a pensarci, è Fabio Polidori. Per la prima volta a Giardini, Fabio porterà con sè le 25 varietà di luppolo (di cui 6 selvatiche) che coltiva a Santarcangelo di Romagna. Anni di ricerca e oltre 200 piante ibride create nella sua azienda biologica con l'obiettivo di selezionare negli anni le migliori varietà... ma non è tutto, Fabio coltiva anche oltre al luppolo piselli, fave, fagiolini, Feijoa, zafferano e zenzero, fino ad arrivare alla liquirizia e alla maracuja. 


Se anche voi siete del partito che una buona e bella tavola non sia fatta di solo cibo (anche se a pensarci è l'unica cosa che si mang... ok, me la smetto) non dovete perdervi assolutamente i Workshop organizzati dall'associazione LabLab. Organizzeranno infatti laboratori creativi per la realizzazione di una composizione da tavola con elementi vegetali essicati, fiori e ortaggi... bellezza e soddisfazione alimentare sono le caratteristiche delle piante e lo scopo di LabLab... e chi non vorrebbe tornare a casa con un bel centrotavola profumato d'autunno? 


Ci sarano poi Laboratori dedicati alle piante edibili, con Degustazioni Botaniche, e ancora Laboratori di giardinaggio per scoprire le oltre 50 varietà di menta dalla collezione di Fratelli Gramaglia. Vivaisti da quattro generazioni, la famiglia Gramaglia si è specializzata nelle piante aromatiche e officinali e nella produzione del peperoncino. Con oltre 700 varietà di peperoncino è ad oggi uno dei vivai più forniti in Europa, e a Giardini d'Autore presenterà la sua collezione di 50 varietà di menta da utilizzare in cucina e nei cocktail. 


Last but not the least, ci saranno Corsi di Giardinaggio sulla coltivazione e la cura degli agrumi nel periodo invernale organizzati dal Vivaio Hortus Hesperidis (azienda siciliana specializzata) e Laboratori di giardinaggio sulla coltivazione dei frutti antichi a cura del Vivaio Belfiore. 

Ci vediamo Sabato a Giardini, dalle 9 alle 19.00... tutto il resto su Instagram, qui
SHARE:

Nessun commento

Template Created by pipdig