domenica 2 novembre 2014

Crostata salata di zucca e foliage londinese


Non ho ancora deciso se mi è piaciuto o no quest'anno a livello di stagioni.
L'estate non estate è stata decisamente la mia, sempre col golfino chic con la felpa col cappuccio da vera hipster e i jeans lunghi, e la sera freddino. L'autunno invece sta un po' stentando ad arrivare, e così si susseguono giorni da manica corta e giorni da cappottino. 
Il foliage è il periodo più bello dell'anno nei parchi e nei giardini in città, il periodo in cui preferisco anche fare vacanze e muovermi. Centomila volte una vacanza anche in pieno inverno che una in estate. 
Ed è per questo che giovedì mattina partirò, per ben 15 giorni, per una vacanza non-vacanza (perché da là comunque continuerò a lavorare e farò dei giretti mirati) a Londra, con intermezzo parigino di tre giorni. 
Sono secoli che non ci torno e non era mai successo, in tempi di università passavo là tantissimo tempo, mesi e lunghi periodi con la scusa di imparare l'inglese.
Ho tantissime ricette vecchie e tantissimi posticini che avevo scoperto condivisi fra le pagine su questo blog, e tantissimi altri nuovi ve ne farò scoprire in queste settimane, data anche la mia nuova occupazione come coolhunter.
Intanto, se volete farvene un'idea, qui c'è la pagina Discover the world e tutti i post britannici.

A propose di Londra, una delle cose che amo di più è girare per i supermercati.
L'avevo già scritto in tanti post come questo, ma ecco, lo ribadisco. Farei una vacanza a Londra o in qualsiasi altro paese straniero solamente per girovagare per supermercati.
La zucca, che in cucina è uno dei miei ingredienti preferiti, come qui ha tantissime declinazioni anche là, compresa quella famosa butternut squash che noi ossessionate di Jamie Oliver sempre stentiamo a trovare e che lui utilizza ogni tre per due.


La zucca è l'ingrediente di questo mese per la sfida mensile di scrivilatuaricetta, il contest promosso da A&O e Famila che da la possibilità a tutti i residenti in Emilia Romagna di partecipare e vincere bonus spesa di 50 e 100 euro nei supermercati.

Qui il form e tutti i dettagli per partecipare, invitate quanti più amici e soprattutto, usate questo portale come database se cercate ricette con la zucca.
Non credo ci sia un ingrediente più comfort food della zucca per l'autunno. 
Ho deciso di proporvi non una ma ben due ricette a base di zucca, due torte salate diverse una più buona dell'altra, non so decidermi quale sia la migliore.
A voi la scelta.


Crostata di zucca, patate, porcini secchi, pinoli e prosciutto crudo

Ingredienti (per una crostata di 26 cm)

Per la frolla salata
 270 g di farina 00
30 g di farina integrale
75 g di olio extra-vergine d'oliva delicato
1 tuorlo d'uovo
acqua fredda q.b
sale q.b

Per il ripieno
700 g di polpa di zucca
2 patate di medie dimensioni
1 noce di burro (circa 15 g)
1 piccola cipolla (per me di Tropea). Perfetti anche porro o cipollotto.
rosmarino fresco q.b
Parmigiano Reggiano grattugiato q.b
150 g di prosciutto crudo a fette non troppo fini
sale q.b
un po' di funghi porcini secchi da ammollare in acqua tiepida1 uovo intero + un albume (per riutilizzare quello avanzato dalla frolla)
pinoli q.b (per decorare o, se preferite, anche da inserire nel ripieno)

Procedimento

Preparate dapprima la base per il vostro ripieno: mettete a bollire una pentola piena d'acqua leggermente salata (per scottare gli ortaggi) e, nel frattempo, mondate le verdure. Tagliate a pezzi grossi patate e zucca e tritate la cipolla (o il porro/cipollotto).
Quando l'acqua sarà arrivata a bollore, buttate solo le patate e lasciatele cuocere per 5 minuti. Poi aggiungete la zucca e cuocete per 5 minuti ancora. Durante questi ultimi minuti, mettete una noce di burro in una padella capiente e, quando si sarà sciolto, fate rosolare la cipolla. Trascorsi i 5 minuti, scolate patate e zucca e metteteli a rosolare nella padella insieme alla cipolla. Aggiustate di sale e aggiungete rosmarino a piacere, poi portate a cottura zucca e patate, facendo sì che i sapori si amalgamino e che l'acqua contenuta negli ortaggi evapori.
A fine cottura, avrete un composto molto morbido, perché zucca e patate saranno per buona parte ridotti ad una sorta di purea. Togliete il rosmarino e mettete il composto in una terrina a raffreddare.
Nel frattempo, preparate la frolla salata. Volevo che la mia frolla avesse un tocco rustico, ma che al contempo fosse delicata nel gusto, quindi ho scelto di utilizzare questa ricetta della bravissima (e pure compaesana) Sandra del blog Un tocco di zenzero. Io ho aumentato le dosi (mantenendo le proporzioni date da lei), ma ho sostituito parte della farina bianca con una piccola percentuale di farina integrale; voi potete tranquillamente usare solamente farina bianca.
In una terrina mescolate l'olio extra-vergine con la farina e il sale; aggiungete quindi il tuorlo d'uovo leggermente sbattuto ed inizate ad impastare, aggiungendo via via acqua fredda, fin quando otterrete un impasto elastico. Seguendo il consiglio di Sandra, non ho fatto riposare in frigo l'impasto (come si farebbe normalmente con una frolla a base di burro), perché diverrebbe troppo rigido. Stendete 2/3 della pasta frolla fino ad ottenere un disco della misura desiderata e foderate lo stampo da crostata, precedentemente imburrato ed infarinato. Bucherellate la pasta e dedicatevi nuovamente al ripieno, ormai raffreddato.
Innanzitutto foderate il fondo dell'impasto con 3/4 fette di prosciutto crudo. Schiacciate poi con una forchetta il composto di zucca e patate (non frullatelo, così che si senta la consistenza dei due ortaggi) e aggiungete il parmigiano grattugiato, il prosciutto crudo tagliato a listarelle (lasciate ancora 2-3 fette da parte) e l'uovo più l'albume, mescolando fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo al quale, se volete, aggiungerete anche i pinoli e i porcini secchi, precedentemente ammollati in acqua calda. 
Riempite il guscio di frolla con il ripieno così ottenuto.
Pre-riscaldate il forno a 180°C.
Aggiungete qualche pinolo a decorazione ed infornate in forno già caldo per 30 minuti.
Sfornate, lasciate intiepidire e poi gustate questa fantastica crostata salata.

Crostata con zucca, verza, patate e semi di zucca

Ingredienti

Per la pasta:
300g di farina bianca 00
2 cucchiai di olio d’oliva extravergine
1 bustina di lievito per torte salate
sale

Per il ripieno:
250g polpa di zucca 
1 patata grande a pasta gialla
1/4 di verza
1/2 cipolla bionda
3 cucchiai di olio d’oliva extravergine
brodo vegetale 
sesamo nero/semi di zucca opzionali
sale

Procedimento

Setacciate la farina con il lievito e il sale, aggiungete l’olio d’oliva extravergine e l’acqua tiepida poco alla volta, fino a ottenere una pasta omogenea ed elastica. Tritate la cipolla e stufatela in casseruola con l’olio, aggiungete la patata a fette e fatela rosolare. 
Salate leggermente e dopo 5 minuti aggiungete la verza lavata e tagliata a giuliane. 
Fate cuocere a fuoco medio per 20 minuti bagnando con il brodo caldo fino a che le patate e la verza saranno cotte al dente.
Intanto cuocete la zucca tagliata a dadini in casseruola con poco olio e brodo bollente, fate raffreddare e mescolate le due preparazioni. 
Foderate uno stampo per torte con la pasta, quindi riempite con il composto di verdure.
Spolverate la superficie con il sesamo nero e le infornate a 180° per 30-40 minuti.
Dieci minuti prima di toglierla cospargere anche di semi di zucca.  Servire tiepida.


SHARE:

1 commento

Raffi ha detto...

che squisitezza... la devo provareeeeeeee!! posso una fetta intanto??!

Template Created by pipdig