lunedì 15 settembre 2014

L'Enoteca Bistrot Colonna a Bertinoro, il locale che diventerà la mia ossessione invernale.


Metti un Sabato sera al termine di una giornata fitta di impegni tipo Vai qui/c'è il Blogfest a Rimini e vai lì/fotografa un battesimo/ torna al BlogFest a salutare amica/vai finalmente a cena.
La cena era l'oasi di pace che aspettavo si può dire dal momento in cui avevo messo piede giù dal letto, non senza la schizofrenia che mi contraddistingue al mattino.

Arrivo a Bertinoro e vorrei strozzare l'amica hipster Elena (proprietaria e mente del meraviglioso Fram Cafè di cui vi parlerò prossimamente) perchè mi depista nel percorso, mi da false indicazioni e non mi dice dove alloggia, ma non la tirerò lunga perchè aveva le sue buone ragioni, alloggiava a casa di un vip, cosa che non potevo nemmeno lontanamente sospettare.

E qui svolta la serata, perchè io di tutto mi aspettavo meno che di finire a cena in un posto così romantico e ricco di storia come l'Enoteca Bistrot Colonna.



C'è da dire che noi avremmo optato per qualcosa di certamente figo, non ci si accontenta facile.
Ma siamo state sorprese da un uomo misterioso.

L'Enoteca Bistrot Colonna è aperta dal 1991 ed è in super centro a Bertinoro, nella stradina che porta da piazza della Libertà all'uscita dal paese, un po' svantaggiata per il parcheggio (ma ho letto sul sito che esiste servizio navetta in caso) e motivo per cui non mi ci ero mai soffermata pur essendoci passata davanti almeno dieci volte.



Entri e rimani basito davanti a ciò che ti si dischiude davanti agli occhi: un ristorante bistrot ricavato dal vecchio teatro di Bertinoro lasciato esattamente così, con la scritta sopra, il palco e il loggione all'interno. Oltre a questo spazio c'è una meravigliosa terrazza panoramica al coperto, illuminata da candele e con atmosfera soffusa e un sacco newyorchese, con tavoloni in legno e etichette di tantissimi vini esposti.
Noi ovviamente, abbiamo scelto la sala del teatro.



Il menù comprende piatti della tradizione romagnola classici o rivisitati, accompagnati da piada da andar giù di testa e grissini -che trovate già a centro tavola-che sono i migliori grissini che abbia mai mangiato.
 La cosa che mi ha sorpreso però, è stata l'incredibile proposta presente sul menù per vegetariani. Elena è vegana e solitamente fatica a trovare proposte o cose che non siano le classiche verdurine alla griglia su un menù. Le proposte invece erano talmente invitanti che anche io per una sera ho abbandonato salsiccia e fiorentina e mi sono avventurata in hamburger di miglio e seitan con verdure.
Come primo invece non ho saputo rinunciare a dei passatelli asciutti -strepitosi e bilanciatissimi- con prosciutto crudo croccante e zucchine.



Come dolce una millefoglie al mascarpone e frutti rossi buonissima e perfetta conclusione della nostra cena, una pasta sfoglia perfetta, parola di pasticcera.


La carta dei vini è notevole, e se siete amanti enogastrofanatici potrete constatarlo da soli, ci sono etichette delle migliori case vinicole di Bertinoro e romagnole.
Lucio, sommelier e patron dell'Enoteca Bistrot Colonna vi saprà certamente consigliare al meglio quale vino scegliere.
Come avrete capito, sono già in cerca del locale perfetto invernale, e questo soddisfa pieanamente i miei difficilissimi e insormontabili  criteri di selezione, è il locale perfetto che potreste trovare a New York o un bistrot di Parigi, con la differenza che si trova a Bertinoro, in provincia di Forlì-Cesena.

Enoteca Bistrot Colonna,
Via Mainardi 10, Bertinoro
http://www.enotecacolonna.it/
SHARE:

Nessun commento

Template Created by pipdig