domenica 4 novembre 2012

La scatola dei sogni e dei progetti.

Sono giorni veloci questi, velocissimi.
Tutto nella ma testa nasce, si evolve e si concretizza in tempi brevissimi. Vi è mai capitato di essere iperattivi? Non tanto per la mole di impegni che si hanno ma proprio come uno schema mentale, ti svegli al mattino, apri gli occhi e scendi immediatamente dal letto perchè la voglia di fare è incontenibile.
In Romagna si dice "avere la smania", non stare fermo un secondo.
O avere il Ballo del San Vito, come dice Vinicio.
Aggiungi a questo il fatto non poco rilevante che la mia sveglia biologica è alle 5 tutte le mattine da circa due anni, e il risultato sono giornate da 18-19 ore.
Ci sono tante cose da fare, tante collaborazioni interessantissime, progetti...e non riesco a perdere tempo.  A chi quest'estate mi accusava di essere un pò assopita,spenta e non essere agitata come mio solito rassicuravo dicendo che mi sarei svegliata a Settembre.
L'inverno è la mia stagione preferita, preceduto dall'autunno, e il cambio di stagione invernale mi ha sempre portato e trascinato in questo vortice di sentimenti positivi e concitati, sin da quando ricordo. Al contrario verso Marzo, l'arrivo dell'estate mi sbatte un pò più a terra, e ad Agosto comincio il countdown per l'arrivo di Settembre.
Partiamo con questi progetti, tanto per cominciare. Sto scoprendo un ristorante che ho sempre amato tantissimo nella mia zona, e per dei lavoretti lo sto frequentando un pochino. Mettere piede li dentro, sbirciare nelle loro cucine, poter osservare la danza in cucina della bellissima Chef  Daniela è un miracolo e un regalo meraviglioso per me.
Mi sento sempre dentro una favola, No principi azzurri ma cucine. E pentole, e fornelli.
Il ristorante in questione è il Chiosco di Bacco a Torriana, di cui vi parlerò più dettagliatamente in uno dei prossimi post.



E poi, ho concretizzato un'idea che avevo li da tempo. Sin dalla prima volta che ho messo piede a Bologna ho sempre avuto un borsellino, poi diventato una busta plastificata con miliardi e miliardi di Business cards, di locali, di persone. Sono una persona che non fatica a instaurare conversazioni, -sarà la mia indole romagnola =) Mi piace parlare con la gente, capire come è stato creato un bar, leggere le storie di pasticcerie che sfidano secoli. Ho creato, la Bologna Foodie Guide, con tutti gli indirizzi golosi per gastronauti e appassionati di cibo. Diciamo, il pdf che vorrei avere in mano quando visito un'altra città. Una lista di tutti i negozietti foodie, dove acquistare il meglio.
L'articolo è stato poi pubblicato anche dal mio amato MyWhere, esattamente qui. nella sezione MyCooking.

La Bologna Foodie Guide mi ha dato talmente tanta soddisfazione e risposta in questi giorni che ho deciso di farla diventare una pagina Facebook, magari da costruire tutti insieme.
Il prossimo appuntamento è quello con le Pasticcerie e i Forni migliori.

Bologna Foodie Guide

Promuovi anche tu la tua Pagina

E poi, un altro sogno, che ormai sta giungendo all'effettiva concretizzazione.
E speriamo che possa avverarsi. Il sito è ancora un pò Under Construcions, e mancano tante cose.
Va aggiornato, devo comprare il dominio e tanto altro ancora, ma mi piacerebbe avere la vostra opinione in merito.
E' in inglese, ma tanto voi qui siete tutti poliglotti e bravissimi!

9 commenti:

Serena Cevenini ha detto...

brava vero...mi piace la gente come te che non si lascia trascinare dagli eventi, ma ci prova a concretizzare qualcosa di nuovo e bello! in bocca al lupo, sono convinta che farai qualcosa di successo!

Serena Cevenini ha detto...

ah e ovviamente se hai bisogno di foto nel tuo percorso, sai a chi chiedere :) anche se ormai sei perfettamente autonoma :P

Veronica ha detto...

Quale onore... una fotografa di grido come Lei... Grazie mille per l'incoraggiamento. Ci si prova, la grinta e l'entusiasmo (e anche un pò di sana sovraeccitazione e agitazione) non mi mancano certo.
Confidence, sempre e comunque confidence. Bacione gigante.

Patty ha detto...

Sei grande Veronica. Un'idea splendida e geniale. Io la usero' per i miei clienti ma anche per la sottoscritta quando mi capitera' di passare di la'. E se poi ti posso aiutare in qualche modo, sai dove trovarmi. Brava, brava, brava! pat

Roberta Morasco ha detto...

Bellissima idea Veronica..io adoro Bologna e mi sono già copiata tutti i tuoi 'suggerimenti'..alcuni li conoscevo già altri no!!
Brava!
Baci, Roberta

Giada ha detto...

"No principi azzurri ma cucine."

Credo proprio che questo diventerà il mio slogan! :D hai delle bellissime idee e la tua determinazione è contagiosa, complimenti e in bocca al lupo per tutto quello che hai in mente! :)

Marina ha detto...

Io invece funziono al contrario: letargo da ottobre a marzo e arzilla gli altri mesi :D

APRANZOCONBEA ha detto...

già ti ho detto e ancora ti ripeto: brava bravissima, continua a ballare!

Luca and Sabrina ha detto...

Capisco benissimo cosa significhi essere iperattiva, avere idee che frullano continuamente per la testa, infiammarsi per un progetto e volerlo vedere in carne ed ossa e così via. L'autunno è anche per me la stagione del risveglio, sarà che l'estate mi toglie le forze, per quanto la ami, ma sai, l'estate la passerei personalmente oziando e viziando me e chi mi è vicino. Abbiamo visto la tua guida, sì, aggiungeremmo senz'altro Carusi, ma te l'hanno già segnalato e poi se ci viene in mente altro, te lo facciamo sapere.
La festa dei cornuti, eccome se la conosco, è da tanti anni che me la perdo, ma se riusciamo questo fine settimana ci facciamo una capatina. Tu considera che i miei stanno tra Santa Giustina e San Vito, quindi a due passi, più o meno.
Un bacione da Sabrina&Luca