giovedì 20 ottobre 2011

..di Halloween anglosassone e Mince Pies...




Un saluto veloce prima di partire... sono le 6.49 e fra tre orette partirò per Londra, ormai per l'unidicesima volta, God. Ormai ci ho lasciato il cuore, all'inizio non mi piaceva granchè, e ricordo che il primo mese e mezzo in cui ero costretta a stare li, - si parla del primo anno di università- mi maledicevo ogni singolo giorno, e volevo tornare a casa.
Non lo feci solo perchè sono una persona orgogliosa e non volevo passare per quella che non può stare un mese senza la sua mamma. Anche se mi mancava molto, e ogni volta, anche se devo stare via una settimana, prima di partire mi pende quel groppo alla gola, che poi però una volta atterrata passa senza problemi. Ricordo come se fosse ieri i pianti a dirotto al check-in di quella volta...

Anyway, pronta a partire.. e ieri ho preso un'ulteriore decisione. Mi sarei dovuta fermare solo per il weekend, poi il colloquio con la prof della tesi è andato bene e non devo andare al ricevimento fino a metà Novembre... quindi ho pensato, perchè non fermarsi qualche giorno in più? Dopotutto a Dicembre dovrò studiare forsennatamente, da Gennaio comincerò a lavorare, e la pacchia sarà bella che finita. Perdipiù (e questo per rispondere a tutti quelli che mi cantano "Bella vita" vero Elisa? o che mi danno della Nababba (vero Marco?) ci terrei a precisare che in realtà i miei voli sono molto lowcost a livello di spese. Ok, shopping culinario e dolcetti a parte, tutte le volte che vado a Londra sono ospite di un amico di cui ho proprio le chiavi di casa, e la considero quasi casa mia. E già una bella spesa è tolta. In più per principio a Ryanair non smollo mai più di 50Euro a/r per cui...

questi Mince pies sono un pò datati, e oramai saranno secchi eheh
Li avevo fatti a Dicembre, nel mio soggiorno Londinese, dopo aver trovato la ricetta easy di Jamie Oliver su uno di quei meravigliosi foglietti di ricette che all'estero danno ai supermercati. Non vedo l'ora di andare e perdermi da Waitrose e fare incetta di tutti quei foglietti... ogni volta torno a casa con sempre 3kg di libri e scartoffie e mi tocca sempre imbarcare il bagaglio :) Caso vuole poi che quella ricetta di Jamie non mi avesse esaltato più di tanto. Troppo dolce e speziatina. E ho optato per un'altra versione, trovata sul web, che non ricordo nemmeno da dove provenga, quindi...se qualcuno di voi si sentisse il legittimo proprietario alzi la manina e metto i credits :)

Si sta facendo tardi, quindi ricettina.. io vi abbraccio forte, ci sentiremo anche da la (voci dicono che faccia un freddo boia quindi certe sere sicuro che starò a casa con il plaid e il pc)... ci si riabbraccia il 2 Novembre. Dopo 6 anni dalla prima volta che ci ho messo piede, finalmente un Halloween anglosassone. Vi terrò aggiornati con foto, indicazioni (è una vita che voglio iniziare a scrivere tutti i posti perchè ormai ne conosco tanti) senza ovviamente togliere lo scettro a Carolina :)

MINCE PIES
Ingredienti:

Per la pasta brisé:
225 gr di farina 00
140 gr di burro leggermente salato
acqua fredda q.b.

Per il ripieno:

500 gr di mele stark pelate e tagliate a cubetti
125 gr di uva di corinto
125 gr di uva sultanina
35 gr di uvetta bionda
50 gr di mandorle a filetti
125 gr di zucchero di canna non raffinato
125 gr di sidro di mele o pere
la scorza grattugiata di 1 limone
1 cucchiaino di spezie miste (cannella, zenzero, chiodi di garofano e noce moscata)

zucchero a velo per guarnire


PROCEDIMENTO

Per il ripieno: mettere in una padella antiaderente lo zucchero assieme alle mele a cubetti, le uvette, le spezie, la scorza di limone e il sidro.
Cuocere a fuoco lento per circa 40/45 minuti, aggiungendo poca acqua o sidro se si asciuga troppo durante la cottura.
Dopo 30 minuti dall'inizio della cottura aggiungere le mandorle a filetti.
Il risultato deve essere un composto abbastanza asciutto e corposo.
Far raffreddare o, almeno, intiepidire.
Per la pasta: fare a fontana con la farina e mettervi al centro il burro ben freddo a cubetti e cominciare a sabbiare leggermente lavorando con la punta delle dita l'impasto, unendo pochissima acqua fredda per ottenere un panetto di pasta omogeneo.
Metttere la pasta a riposare 30 minuti in frigorifero avvolta nella pellicola.
Stendere una sfoglia piuttosto sottile e tagliare dei cerchi con un tagliapasta rotondo (appena più grande delle formine da muffin della teglia che verrà utilizzata per cuocere le tortine per riuscire ad allargare la pasta sui bordi).
Mettere ogni cerchio di pasta ottenuto in un buco della teglia da muffin scelta, ottenere i bori schiacciando leggermente la pasta sul fondo e ai lati, mettere un cucchiaio circa di composto di frutta cotta all'interno e coprire con una stellina di pasta (o ricoprire del tutto o coprire con la griglia di pasta tipica della crostata).
Cuocere 10/15 minuti in forno preriscaldato a 180°C.
Sfornare, far raffreddare e cospargere con zucchero a velo prima di servire.

13 commenti:

Isabel ha detto...

No paras!! ahora a Londres?? los pies son fabulososo, y es que te han quedado perfectos!!!
Buen viaje

Giulietta | Alterkitchen ha detto...

Pensa te che io non ci ho mai messo piede, invece.. è una delle mie mancanze più gravi, ma spero di riuscire a colmare la lacuna, prima o poi.
Buon viaggio, buona vacanza e buone le tortine :)

Nicoletta ha detto...

uno dei miei dolci inglesi preferiti....adoro le mince pies!!!!! sopratutto quando sono glassate.....mmmmm che ricordi!!!!!!

due bionde in cucina ha detto...

Elisa divertiti a Londra anche per me.
Io ho vissuto lì 3 anni ormai 20 anni fa. Per me è stato amore a prima vista. Sono stata anche fidanzata con un inglese per ben 5 anni.
Oggi mi è proprio venuta voglia di chicken pie.
Beata te!!!!!
Aspetto le foto e le news.
Baci

raffy ha detto...

spettacolariiiiiiii!!!

Chiara e Marco ha detto...

Dai tranquilla, vai lì riposati e se non puoi farti sentire non fa niente, anzi va' meglio così! Ci riposiamo un po'!
Tanto lo sappiamo che tornerai più feroce che mai :* :*
Buon viaggio, darling.

Marco di Una cucina per Chiama

Marina ha detto...

La nostra bionda non riesce a non fare gaffe quando passa da te... uahah!
Spettacolo halloween in Inghilterra, e quoto le indicazioni londinesi.
Bacio

'Le ricette dell'Amore Vero' di Claudia Annie ha detto...

che superdelizia queste tortine! complimenti :)

due bionde in cucina ha detto...

Veronica hahahahah....che figuraccia!!!!!!
Mi ha sgamata anche Marina......
dai forse tra un paio di mesi non confonderò più i nomi.
Baci

Patty ha detto...

Senti, se girando per la città trovi un pezzo di cuore sconsolato, sappi che è il mio che è rimasto lì. Lascialo pure, spero di tornare a riprendermelo presto. In ogni caso dai un bacio per me alla torre di Londra, a tutti i teatri, e alla meraviglia di quei parchi che adesso saranno tutti in fuoco d'autunno. Divertiti anche per me e non ti preoccupare per quella robina. Ci sentiamo quando torni. Bacio grande bellissima. Pat

Pecorella di Marzapane ha detto...

Ma che bello il tuo blog, ti trovo mentre tu sie in partenza eppure... sì, mi accomodo tra i tuoi lettori e attendo il ritorno con nuove golosità ^_*

Tiziana

APRANZOCONBEA ha detto...

cara Veronique, ma perché non vedevo i tuoi aggiornamenti? Boh...vabbè, sei a Londra, ti invidio qb e insomma...fai incetta di tutto e di più! e se hai tempo (magari ci sei già stata) vai al Recipease di Jamie a Clapham Junction...posto delizioso anche per un corso di corsa e quartiere bellino bellino! un bacione e a presto!

Rosa-kreattiva ha detto...

wow!! quante belle ricette mi hai conquistata da oggi hai una fans in più se ti va vienimi a trovare ciao rosa