domenica 11 settembre 2011

Di San Luca e domeniche di fine estate...


è domenica... generalmente non un giorno in cui si lasciano post, o meglio...vedo sempre che di domenica raramente vengono lasciati. MA...ma...oggi ho bene due buoni motivi per lasciarne uno. Innanzitutto mi sto annoiando a morte, questa Bologna studentesca sembra non riprendere i ritmi, strade ancora troppo vuote e troppo silenzio...non che sia un'amante della confusione, ma impera un silenzio devastante. Questa mattina io e Luca ci siamo svegliati alle 7 per andare a piedi fino a San Luca...7km ad andare e 7 a tornare, stanchezza ma anche soddisfazione...vi lascio un pò di foto per chi non sapesse di cosa parlo...è un percorso eccezionale e abbastanza difficile, perchè partendo da Porta Saragozza, conta 3 km in salita sempre, e ben 666 gradini. La cosa interessante è che non si lasciano mai i portici, ovvero...avrete sempre dei portici sopra la testa... veramente emozionante... e la vista della città dall'alto è totalmente appagante...

E poi, questa sera, invitata dalla cara e bella Benedetta sai dovuta andare a una cena for foodbloggers only, e non vedevo l'ora. Ma la passeggiata di questa mattina, i continui cali di pressione di questo periodo che mi fanno dannare e una serie di coincidenze avverse...ho dovuto rinunciarci :(
Non hai idea di quanto mi dispiaccia, ma mi hai promesso che replicheremo, vero?
L'altro motivo, e il più importante, è che un caro amico si è lanciato insieme alla sua sorella (da un burrone??) nell'incredibile mondo dei foodblog. E volevo raccomandarvelo, invitarvi ad augurargli un in bocca al lupo, e farci un salto, perchè lo considero davvero bravo in materia, e perchè ci riserverà sorprese non da poco...per cui, BENVENUTI Marco e Chiara :)
Anche il titolo mi piace un sacco, Una cucina per chi ama. Che letto così sembrerebbe un titolo bellissimo ma normale, mentre se si pensa che i due fratellini si chiamano Chiara e Marco, il tutto assume un'aria e un'atmosfera ancora più incantevole.
So, fingers crossed for you e un grande in bocca al lupo...

La ricetta di oggi non si può definire ricetta. è buona e sfiziosa, e di facile preparazione, ma la definirei più catena di montaggio.
Basterà infatti prendere alcune fettine di speck, alcune fettine di mozzarella (o chiamiamola pure fiordilatte che fa sempre chic) e tre o quattro foglioline di rucola.
Si tratta praticamente di incartare la mozzarella con lo speck come fosse un vero e proprio pacchetto regalo, e impacchettarlo a sua volta con della carta da forno.
Sistemare poi sotto il grill del forno per un massimo di due minuti per fare in modo che la mozzarella si sciolga un pochino, e il gioco è fatto.
Sistemare poi una foglioletta di rucola sopra e avrete un antipasto/ appetizer da aperitivo carino e delizioso.

Sono spettacolari anche con tocchetti di scamorza affumicata, fatte sempre nella carta forno e incartate come fossero caramelle...ma è ancora estate qui e la scamorza fa inverno. Oh.

SHARE:

2 commenti

Kiara ha detto...

Una ricetta a tutti gli effetti invece! Buona, veloce e sfiziosa! Brava! Kiss

Patty ha detto...

Ciao passerotta. Grazie per le tue parole e per essere passata come sempre. Sono sempre super felice di leggerti, ritrovo la tua leggerezza, la tua ironia e sono felice che continui a postare. T mando un bacio e se provi la pie, fammelo sapere (ieri l'ho mangiata tiepidina ed è formidabile). Un abbraccio, Pat

Template Created by pipdig