giovedì 15 settembre 2011

Alice in figland e cacao amaro


Prima che ufficialmente finisca la stagione dei fichi succosi e approfittando di queste ultime giornate d'estate in tutti i sensi, ma già con foglie arancioni sugli alberi, vi lascio qualche variazione in tema di fichi che ho sperimentato ultimamente.
Purtroppo i miei ultimi passaggi a casa (luogo di produzione) sono stati saltuari e molto brevi, per cui non c'è stato il tempo materiale per allestire un set fotografico, fare foto etc, quindi per queste due ricettine (fra l'altro, due ricettine validissime e da non perdere) non ho foto del risultato... per fortuna, essendo marmellate, l'immaginazione non dovrà fare troppi sforzi.

Sempre approfittando dell'orto di Gloria, sono andata nuovamente due domeniche fa a terminare la raccolta, e nella foto che segue potete trovarmi in pieno stile Alice in figland (ancora spensierata prima dell'assalto dalle zanzare) raccogliendo fichi appunto.
Ce ne sarebbe anche un'altra che ho messo su facebook ma di cui vi risparmio volentieri a meno che non mi venga espressamente richiesto, e ritrae le mie gambe con ben 72 PUNTI DI ZANZARE. si, avete sentito bene, 72. Che poi sono quelli pervenuti sulle gambe, ce n'erano un'atra quantità industriale sulla schiena. maiodico.

Gloooriaaaa glielo vogliamo dare ogni tanto da mangiare a quelle zanzarine?


Le due conserve di oggi sono molto semplici.

Conserva di fichi e cacao amaro, e fichi e vaniglia del Madagascar

Si tratta infatti di due marmellate di fichi base, a cui per ogni kg ho aggiunto a macerare per un'oretta 300g di zucchero.
In un recipiente però, ho aggiunti anche bacche di vaniglia del Madagascar, aperte e svuotate dell'interno e lasciate in infusione un'oretta.
All'altro recipiente invece, dopo una mezz'oretta di cottura mescolando continuamente, ho aggiunto due cucchiaini di cacao amaro, che, oltre a conferire un colore marroncino delizioso alla conserva, conferisce anche un gusto del tutto particolare. Il cacao amaro infatti si sposa meravigliosamente con la dolcezza dei fichi e il risultato è strepitoso.

Inutile dirvi che durante la cottura il profumo di vaniglia avvolgerà tutta la vostra casa, se lo fate di notte come sono stata costretta io dato il caldo che ancora persiste a Bologna, risulterà davvero terapeutico.

SHARE:

4 commenti

veru ha detto...

Hmmm che delizia!!! Mi piace l'idea di pasticciare con il cacao!!

Patty ha detto...

Ecco, intanto mi metto la cenere in capo e chiedo perdono per non essere più passata a trovarti. Poi ti dico che il tuo nuovo header è delizioso: lo hai fatto tu? Troppo carino. Poi il tuo messaggio sulla pappa col pomodoro mi ha fatto venire una lacrimuccia. Davvero lo hai provato? Sono felice che ti sia venuta bene: hai usato il pane giusto allora. E' un piatto che mi piace allo spasimo, come la ribollita...Ti ringrazio sei sempre fortissima. Bacione, Pat

due bionde in cucina ha detto...

ciao Veronica ho appena visto il tuo messaggio e così ho guardato questo blog. Il nome è semplicemente meraviglioso. Adoro le confetture di fichi con i formaggi. Purtroppo dalle mie parti al momento fichi non se ne vedono.
Mi iscrivo subito e ti metto nella lista dei miei blog preferiti
Buonagiornata

Lucia ha detto...

Mi sono innamorata del tuo blog già solo leggendone il titolo :-D

Template Created by pipdig